Caporalato:11 ore a 4 euro ora,3 arresti

Lavoratori fatti arrivare in Italia da Romania e Albania, sottoposti a turni di 11 ore pagati 4-5 euro l'ora senza alcun rispetto delle nome di sicurezza, e talvolta assunti completamente in nero. E' quanto scoperto dai militari del comando carabinieri per la tutela del lavoro, che oggi hanno arrestato tre persone nelle province di Padova, Perugia e Verona, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Firenze. L'accusa è associazione per delinquere finalizzata alla reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro - cosiddetto caporalato -, aggravato dalla violenza, dalla minaccia e dai maltrattamenti. I lavoratori venivano impiegati in agricoltura e edilizia, soprattutto in Toscana e in Veneto, ma anche all'estero (Svizzera). Tra gli arrestati, due 'caporali' e il capo della presunta associazione criminale, che secondo l'accusa gestiva i lavoratori, tutte persone che versavano in stato di bisogno, attraverso due società cooperative, sequestrate oggi.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montecatini Terme

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...